Ingredienti clinicamente testati, risultati clinicamente dimostrati

Tè verde

Erbe Dimagranti

- Studi clinici dimostrano che il tè verde può elevare il tasso metabolico in modo sicuro e senza effetti collaterali. In altre parole, può aiutare ad accelerare il metabolismo per bruciare il grasso... senza fare esercizio fisico! Il tè verde contiene anche Teanina, un aminoacido presente in natura che aiuta a rilassarsi e promuove un senso di benessere, stimolando i livelli di GABA (un altro neurotrasmettitore del "sentirsi bene") nell'organismo.

Tra gli studi riguardanti gli effetti del tè verde sulla riduzione di peso, sono da annoverare questi recenti studi giapponesi:

  • Studio #1 - L'assunzione di tè verde porta ad una riduzione del grasso corporeo e della malondialdeide-LDL ossidata negli uomini. Nello studio, 38 uomini giapponesi sani sono stati divisi in due gruppi e nutriti con la stessa dieta. Un gruppo ha consumato una bottiglia di tè contenente 690 mg di catechina antiossidante al giorno. Dopo 12 settimane, peso corporeo, l'indice di massa corporea, la circonferenza della vita, la massa corporea grassa e il grasso sottocutaneo erano significativamente più bassi nel gruppo che aveva assunto estratto di tè verde rispetto al gruppo di controllo. [5]
  • Studio #2 - L'estratto di tè verde ad alto contenuto di catechine riduce il grasso corporeo e i rischi cardiovascolari. Lo studio è stato condotto su donne e uomini giapponesi con obesità viscerale. Dopo una dieta di 2 settimane, è stato condotto un test della durata di 12 settimane con procedura in doppio cieco multicentrico parallelo, nel quale i soggetti hanno ingerito tè verde contenente 583 mg di catechine (gruppo catechina) o 96 mg di catechine (gruppo di controllo) al giorno. Le diminuzioni di peso corporeo, di indice di massa corporea, di indice di grasso corporeo, di indice di massa grassa corporea, di circonferenza vita e fianchi, di grasso viscerale e sottocutaneo sono risultate maggiori nel gruppo catechina che nel gruppo di controllo. [6]
  • Studio #3 - Uno studio su 10 uomini sani e giovani ha individuato l'estratto di tè verde come il responsabile di un aumento del 4% della termogenesi, che determina aumento complessivo del consumo di energia del 4,5%. [7]

Guaranà

Dimagrire Naturalmente

- È un arbusto rampicante originario della foresta amazzonica tra il Venezuela e il nord del Brasile, ed è una delle maggiori fonti di caffeina al mondo. I semi di guaranà sono anche ricchi di tannini e alcaloidi xantinici come teobromina.

Damiana

Rimedi per Dimagrire

- La damiana si trova in Messico, in America Centrale, ai Caraibi e in Sud America. È rinomata come stimolante sessuale femminile e maschile, così come supplemento dimagrante. Favorisce il metabolismo e aumenta il livello di energia. Soprattutto, la Damiana ha una funzione lassativa utile ad eliminare le tossine dall'organismo.

La Damiana produce ulteriori benefici se combinata con Yerba Mate e Guaranà, di cui ti diremo di più qui sotto. Ha un'efficacia dimagrante dimostrata scientificamente grazie alla sua capacità di fare sentire sazi e di ridurre l'appetito.

Yerba Mate

Erbe Dimagranti Efficaci

- È un albero originario delle foreste pluviali del Sud America. È noto per promuovere la perdita di peso e per migliorare la salute del cuore. Può anche essere utilizzato come antidolorifico e stimolante energetico.

Quando combinati, Guaranà, Damiana e Yerba Mate producono incredibili effetti dimagranti, come evidenziato da questi studi:

  • In uno studio del 2001 condotto dal Dr. Torben Andersen del Medical Centre di Charlottenlund in Danimarca, 47 pazienti sani in sovrappeso hanno ricevuto una combinazione di erbe di guaranà, yerba mate e damiana per 45 giorni, finendo per perdere una media di 5 kg. Notevole la differenza rispetto al gruppo placebo, che ha perso una media di soli 0,45 kg. Degno di nota il fatto che la combinazione di erbe ha ritardato di 20 minuti lo svuotamento gastrico, aumentando così la sensazione più di pienezza dopo il pasto. [9]

Resveratrolo

- Il Resveratrolo è un antiossidante presente nel vino rosso, nell'uva e nel succo d'uva, che favorisce la resistenza fisica, previene l'aumento di peso e migliora l'efficienza nel bruciare calorie.

Alcuni studi condotti sul Resveratrolo:

  • In uno studio il Resveratrolo si dimostrato efficace nell'attivare il gene SIRT1, che aiuta a bruciare il grasso. Il SIRT1 ferma la formazione di cellule di grasso immature che possono trasformarsi in pericoloso grasso addominale. [12]
  • Il Resveratrolo ha dimostrato la sua efficacia nell'arrestare la formazione di nuove cellule adipose, risultando così di un valido strumento a disposizione dei milioni di persone che vogliono perdere peso in modo naturale. In uno studio del 2006, gli scienziati hanno scoperto che i ratti ipernutriti hanno smesso di ingrassare quando è stato somministrato loro del Resveratrolo. Le cavie inoltre sono divenute più sane e hanno rallentato il loro processo di invecchiamento. [13]

Ginseng siberiano

- Il Ginseng siberiano viene ampiamente usato da secoli nei paesi orientali come Cina e Russia per prevenire raffreddori e influenza, aumentare l'energia, la longevità e la vitalità, così come per aiutare il corpo a fronteggiare meglio lo stress. Nuovi studi stanno mostrando che esso è altamente efficace per calare di peso e controllare il diabete.

Alcuni studi condotti sul Ginseng siberiano:

  • Uno studio pubblicato sul Phytotherapy Research Journal ha dimostrato che il ginseng inibisce in modo efficace la differenziazione nelle cellule che immagazzinano energia sotto forma di grasso, rendendo le cellule meno in grado di completare il processo di immagazzinamento dei grassi. [14]

Estratto di melograno

- Derivato dal frutto dell'albero melograno, questo potente nutriente ha dimostrato la sua efficacia nel ripulire il sangue dai trigliceridi (grassi dannosi) impedendo che essi si trasformino in grasso immagazzinabile nelle cellule adipose.

Questa funzione è importante, perché è opportuno mantenere bassi livelli di trigliceridi al fine di ridurre il rischio di malattie cardiache e di infarto.

Alcuni studi condotti sul melograno:

  • Secondo uno studio condotto presso l'Università di Edimburgo e riportato dal Daily Mail, il consumo di melograno per 30 giorni è risultato sufficiente a ridurre il rischio di sviluppare cellule adipose intorno all'addome. [15]